Motoruota in AC

25/11/2017

AC Tecnology

A partire dalla seconda metà del 2017, Adiatek ha introdotto sulla gamma diamond la tecnologia AC applicata alla motoruota.
È stato fatto un grande passo in avanti in termini di prestazioni e manutenzione rispetto alla motoruota usata fino ad ora.
 
In cosa consiste la differenza?
Nella versione originaria il sistema è dotato di un classico motore a corrente continua (DC); il movimento è generato dalla creazione di un campo magnetico tramite il passaggio di corrente trasmessa dai carboncini.
Nel “motore in AC” la corrente continua ad invertire il suo percorso negli avvolgimenti, da cui deriva il nome “corrente alternata”, permettendo la generazione di un campo magnetico rotante e il conseguente movimento, senza l’ausilio dei carboncini.
 
Quali sono i vantaggi?
Il principale vantaggio lo abbiamo nella manutenzione: l’assenza dei carboncini risolve il problema del loro consumo e sostituzione periodica.
Non essendoci carboncini si risolvono le casistiche legate alla generazione di archi elettrici tra  essi ed il collettore e quelle relative alle sovratemperature.
Non è da trascurare infine la sensibile diminuzione nelle rotture dei cuscinetti legate alla polvere di usura dei carboncini.
Il tutto contribuisce ad aumentare l’aspettativa di vita del motore.
 
Il doppio controllo (in tensione e frequenza) dato dall’utilizzo di un inverter, garantisce un miglioramento dell’efficienza di pari passo con un conseguente calo nel consumo di corrente.
Se da una parte il doppio controllo permette di dosare forza e giri a seconda delle necessità, migliorando quindi le prestazioni in partenza e sulle rampe, dall’altra il minor consumo di corrente assicura una maggior autonomia della batteria.
 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner